vendere casa velocemente

Il manuale di Perla Immobiliare per vendere velocemente la vostra casa

Il manuale di Perla Immobiliare per vendere velocemente la vostra casa

Dal momento in cui si decide di mettere in vendita un immobile, paure, dubbi e perplessità sono i primi pensieri che ci rendono nervosi.

Sarà il momento giusto?

Ricaverò quello che mi serve?

E se poi non trovo la casa che mi piace?

E come faccio a far coincidere tutti i tempi?

Ma il mutuo me lo daranno?

Tutte domande che sicuramente ti sarai posto.

Iniziamo dalla vendita, ad oggi la cosa più difficile. Seguici nei prossimi blog per fugarti tutti i dubbi.

Anche se è difficile eliminare i legami emotivi che ci legano ad una casa in cui abbiamo vissuto, una volta che questa viene posta in commercio è necessario un cambio di prospettiva.

Scoprite insieme a Perla Immobiliare le mosse che vi aiuteranno a valorizzare i punti di forza della vostra casa per venderla in tempi brevi e a un prezzo vantaggioso.

1.Illuminazione della casa.

I potenziali acquirenti desiderano trovarsi in ambienti spaziosi, luminosi e ordinati.

Entrare in un’abitazione buia, specialmente se si tratta di una casa piccola, contribuisce a trasmettere una sensazione opprimente al visitatore.

Rivedete quindi la posizione dei mobili, controllando se effettivamente la loro disposizione evidenzia la luce naturale e valutate se è il caso di aggiungere lampade nei punti meno illuminati.

Se le vostre porte sono malridotte e avete intenzione di cambiarle prima di mettere la casa in vendita, approfittate per scegliere infissi chiari, neutri, che amplificheranno la luce nei vari ambienti.

Non sottovalutate la scelta delle tende; sostituire le tende scure con semplicissime tende bianche da acquistare a circa 10 euro da IKEA possono trasformare la vostra abitazione rendendola più luminosa.

Nel caso in cui sia necessario, date anche una rinfrescata alle pareti, optate per tinte chiare e luminose (soprattutto nelle stanze piccole).

Anche gli specchi sono di aiuto nel riflettere l’illuminazione degli ambienti; fissateli alle pareti di stanze ristrette o di passaggio: daranno profondità moltiplicando le reali dimensioni.

2.L’Home Staging.

Home Staging significa “Casa messa in scena”, e consiste nell’arte di allestire un’abitazione valorizzandone i punti di forza in modo da far scattare il colpo di fulmine commerciale con i compratori.

Operare un intervento di questo tipo serve proprio a migliorare l’aspetto della casa allo scopo di farla apparire come un oggetto in mostra, ed è effettivamente utile per accelerare i tempi di vendita o di locazione.

L’Home staging ha lo scopo di emozionare al primo impatto: quando un compratore visita un immobile, è importante che riesca subito a sentirsi a proprio agio e a calarsi nel nuovo contesto. Quindi è indispensabile che trovi un ambiente piacevole, accogliente e che lasci spazio alla sua immaginazione; la casa dovrà apparire come un luogo che non necessita di grandi modifiche, pronto per essere potenzialmente abitato da subito dai nuovi proprietari.

Questo sarà possibile anche senza dover ricorrere a veri e propri lavori di ristrutturazione e investendo un budget ridotto.

La prima cosa da fare sarà pulire partendo dall’esterno della casa, riordinando il giardino e sistemando eventuali balconi e terrazzi (che spesso sono aree della casa piuttosto trascurate).

All’interno dell’immobile fate risplendere le superfici e togliete gli oggetti superflui, date personalità alle stanze giocando con elementi come vasi di fiori, cesti di frutta in cucina e piante.

Togliete dalla vista il superfluo e fate spazio; dite addio a soprammobili, souvenir, collezioni e accessori sparsi per casa.

Particolare cura spetta alla cucina e al bagno, che dovranno presentarsi perfettamente ordinati e puliti. Accendete candele e mettete in bella vista asciugamani morbidi e profumati per creare la giusta atmosfera.

3.Fotografare bene la casa.

Chi cerca casa sfogliando una rivista del settore immobiliare o navigando su internet sicuramente è attratto prima dalle immagini degli annunci, e solo in un secondo momento dedica attenzione alle descrizioni.

Per questo dare una buona prima impressione con una foto accattivante è indispensabile per attirare l’interesse dei compratori ed essere contattati.

Quindi per scattare una fotografia vincente dovrete sfruttare al meglio l’illuminazione degli ambienti, naturale o artificiale che sia.

Una volta trovata la giusta luce, cercate la giusta inquadratura tenendo per riferimento un angolo della stanza dal quale si possa immortalare tutto lo spazio visibile.

Dedicate più scatti alla zona giorno, riprendetela da varie angolature, ma mai deformando l’ambiente con inquadrature dal basso verso l’alto e viceversa. In questo caso, il supporto di un fotografo professionista diventa un ottimo investimento per presentare al meglio la vostra casa.

4.La classe energetica.

vendere casa velocemente

Da qualche anno negli annunci delle case in vendita compare sempre la classe energetica.

Conoscere questa caratteristica è importante per chi sta cercando casa perché è indicativa dei consumi che si dovranno sostenere vivendo in un dato immobile.

Più la classe energetica è bassa, più leggere saranno le bollette da pagare.

Per vendere casa in tempi brevi potete anche investire in questo senso, sfruttando i bonus fiscali per migliorare la resa energetica dell’immobile e renderlo più appetibile.

5.Attenzione al conflitto di interessi.

vendere casa velocemente

Molte case restano invendute per lunghi periodi di tempo perché i proprietari si ostinano a voler mantenere un prezzo troppo alto. Per quanto sia naturale voler ricavare il più possibile dalla trattativa, spesso le richieste economiche sono davvero eccessive e fuori mercato.

Questo accade perchè chi vende ha l’errata convinzione di mettere sul mercato una parte di sé. Nella propria casa abbiamo visto nascere i nostri figli, abbiamo investito risorse, sudore e sacrifici di anni ed anni.

Tuttavia bisogna essere realistici nel fissare il prezzo, tenendo conto non solo delle condizioni dell’immobile, ma anche del contesto in cui è collocato e dell’andamento del mercato.

Per essere sicuri di aver stabilito il giusto valore della vostra casa, fate fare una valutazione professionale da un agente immobiliare che potrà offrirvi una panoramica più oggettiva della situazione generale.

Cosa c’entra il conflitto d’interessi?

Vendere casa propria privatamente non è cosa semplice, e non parlo di tutte le normative che necessariamente vanno conosciute per evitare una causa con l’acquirente, il conflitto d’interesse è la difficoltà di far percepire le potenzialità della nostra casa quando si è coinvolti emotivamente.

C’è poco da fare…non si è credibili.

E’ necessario avvalersi di un serio professionista che valorizzi, protegga e difenda casa vostra tramite i suoi strumenti, le sue collaborazioni interne ed esterne all’Agenzia Immobiliare ed alle sue competenze negoziali-giuridiche.

Se volete affidarvi alla competenza di Perla Immobiliare, contattateci!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *