esposizione della casa

Come scegliere la giusta esposizione della tua casa rispetto al sole.

Prima di acquistare una nuova casa, sono molte le valutazioni da fare; come abbiamo visto nel nostro articolo “È il momento di cercare casa? Riconosci l’immobile più adatto a te”, devi tenere in considerazione la zona in cui si trova un immobile, la tipologia di abitazione in relazione alle tue esigenze, il prezzo e molti altri piccoli e grandi fattori.

Tra questi, ce n’è uno che gli acquirenti trascurano spesso: l’esposizione della casa rispetto al sole. Potrebbe sembrare un elemento poco importante; in realtà dall’orientamento dell’immobile dipende il benessere dei suoi abitanti. Ti spieghiamo perché…

L’esposizione della casa rispetto al sole è importante principalmente per due motivi:

  • per garantire un ambiente interno confortevole,
  • per risparmiare sui costi legati al riscaldamento e all’illuminazione.

Quando tutti gli ambienti di un immobile sono colpiti dai raggi solari almeno per qualche ora al giorno, la qualità dell’aria è migliore e si avverte una maggiore sensazione di benessere. Se le finestre sono ben orientate si possono sfruttare i benefici del sole in termini di calore e luce diretta, così da vivere pienamente la casa in ogni stagione.

Quindi, come capire l’esposizione di una casa e scegliere la soluzione più adeguata? Ecco tutte le indicazioni che ti occorrono per organizzare correttamente gli ambienti.

La casa perfetta è rivolta a sud: qui i raggi solari arrivano sull’edificio formando un angolo acuto e, soprattutto in estate, donano un piacevole calore agli ambienti, senza surriscaldarli eccessivamente. È quello esposto a sud il lato migliore di un immobile, perciò destinato ad ospitare gli spazi più luminosi della casa; dunque è consigliabile posizionare qui gli ambienti in cui si trascorre più tempo nel corso della giornata.

È opportuno collocare a sud la zona giorno, in particolare la cucina (che trova la sua posizione ottimale a sud-est), il soggiorno, lo studio o la stanza dei giochi dei bambini, che potrà così ricevere una bella luce naturale.

Il lato est della casa invece è quello che riceve i primi raggi del sole, permettendo un’illuminazione intensa nelle ore mattutine. Questo la rende la parte più adatta per collocare la zona notte, perché il sole garantirà un buon risveglio e un comfort ideale al mattino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *